Auguri Andrea, e grazie per avermi fatto vedere cose che mai avrei potuto vedere!! la storia di latte di Giorgia e Andrea

– Auguri Amore Mio! È volato questo anno, mi sembra ieri che ancora ti sentivo muovere dentro di me e potevo solo immaginare quel musetto carino e dolce che poi in realtà lo era molto di più. E ora che è passato un anno mi guardo indietro e sono felice di tutto quello che abbiamo condiviso.

– Come per i tuoi fratelli non avevo dubbi sull’allattamento…quello materno era la cosa migliore,  naturalmente se fosse stato possibile.

(altro…)

Continua a leggere

Il nostro primo Natale di latte?.

Era l’alba di una mattina d’estate, il temporale rompeva il silenzio e senza pensarci troppo decisi di fare quel test senza sapere che quel “+” avrebbe definitivamente cambiato la mia vita.
Lacrime di gioia e di paura… e tu eri lì ed in fondo, in fondo lo sapevo già.
Sei nata in una giornata di sole invernale… Con un parto dolce e bellissimo, con il tuo papà che ti ha aiutata a far capolino e che immediatamente si è innamorato di te. Ricordo te fuori di me… In un istante il pancione non c’era più, tu eri al mondo ed io da “doppia” ero diventata “metà”.

(altro…)

Continua a leggere

Questa è la mia storia …la storia di Jessica.

Questa è la mia storia …
Di una ragazza piena di dubbi ,di paure … che la prima volta che ha avuto un ritardo , le tremavano le gambe in attesa che quel test le dicesse che cosa sarebbe diventata ….
Ed qui che comincia il mio viaggio …. 3+ SEI INCINTA ! Tra 9 mesi sarai mamma !!!
Non sto nella pelle , salto , urlo , abbraccio mio marito .. sono felice , chiamo mezzo mondo , tutti devono saperlo … !!
Passato l’entusiasmo iniziale cominciano anche le nausee mattutine , i capogiri, il sonno, la fame infinita  e poi la bilancia che ti aspetta che sembra godere ogni volta che ti segna qualche kg in più…
(altro…)

Continua a leggere

“buona Lalla di mamma”.. la storia di Chiara e Giada

La nostra storia di latte ha inizio il 6 Novembre 2014.
Ho dato alla luce la mia Giada con un parto cesareo dopo un lungo travaglio e dopo un grande spavento dovuto dalla sofferenza fetale, quando uscí mi è stata messa sulla spalla ma non ho potuto subito attaccarla per via dei controlli pediatrici, ero molto provata perché volevo attaccarla subito al seno e passavano le ore e lei non era con me, finalmente dopo 4 ore mi portano Giada e io subito me la sono fatta mettere sul petto per attaccarla al seno e tra i dolori del cesareo e il capezzolo destro che non voleva “collaborare” perché cieco (non so se il termine giusto) e non voleva uscire piangevo ogni volta che cercavo ti attaccarla.

(altro…)

Continua a leggere

…ci portiamo ancora dietro la sua mano sul mio collo…. Nessuno sa che questo è il nostro ricordo d’amore….

14 mesi di amore liquido…

Ho due splendide bambine. Quando è arrivata Silvia è nata anche la sua mamma. Ero lontana da casa a 25 anni in una città come Roma con la sola consulenza di un ostetrica che purtroppo non ha saputo come aiutarmi. Ho vissuto una storia di allattamento da incubo. Dopo un paio di giorni dalla nascita della mia cucciola ho iniziato a sentire fortissimi dolori durante e dopo la suzione. È difficile spiegare l’entità di quel dolore agli altri.

(altro…)

Continua a leggere
  • 1
  • 2